• Cristine Spiezia

|1| The Yogic Path | Anatomia del Respiro

"Lo yogin che ha l’addome pieno d'aria che ha abbondantemente inspirato all'interno del corpo con facilità galleggia su acque profonde, come una foglia di loto."

LA RESPIRAZIONE

è alla base della vita, nonché alla base della pratica yogica; un’ispirazione è il primo atto che l'uomo compie al momento della nascita, e l’espirazione è l'ultimo, al momento della morte; è il ponte che collega il nostro mondo interno a quello esterno.


E’ fortemente connesso alle nostre emozioni. La tradizione Yogica ha sviluppato nei secoli una propria scienza pratica del soffio vitale: il Pranayama, espansione del Prana principalmente attraverso tecniche respiratorie. Attraverso le varie pratiche proposte, si è posto l'accento sulla principale funzione respiratoria, ovvero, stabilizzare la mente per avere accesso a una dimensione più ampia, autentica e spirituale.


Il Prana, è molto più del semplice atto respiratorio, è la forza cosmica, l'energia vitale universale presente in ogni luogo dell'universo; sovraintende al funzionamento di tutto, incluso il corpo umano. Secondo le Upanishad, testi antichi, sottilissimi canali attraversano e impregnano il corpo umano come una rete, definite anche nadi, o canali energetici, all'interno del quale scorre il Prana.

ANATOMIA e RESPIRO

Oggi non ci soffermeremo sul concetto di Prana ma sull’anatomia fisica, quali sono i sistemi e gli organi coinvolti nel processo respiratorio e il loro funzionamento; partiamo da questa base perché la cosa più importante è imparare a conoscere il proprio corpo e di conseguenza, muoverlo in maniera consapevole e corretta. Solo così lo yoga potrà essere interiorizzato, partendo da salde radici che compongono il nostro corpo. L’attenzione al respiro è l'elemento fondamentale che differenza lo yoga da una semplice ginnastica, attraverso di esso, infatti, è possibile favorire rilassamento la consapevolezza e l’interiorizzazione. Solo capendo come siamo fatti che possiamo attivamente partecipare al respiro ed accedere alle tecniche di pranayama (tecniche respiratorie).


COME FACCIAMO A RESPIRARE?