Molinari

Insegnante

YOGA-500 Diplomata Jiva Yoga

Reflessologia e Alimentazione Naturale

 

Ho sempre pensato che l’uomo faccia parte di un tutto ed è nella sua totalità di corpo-mente spirito che debba essere sanato, questo mi ha spinta dapprima a sperimentare sulla mia persona la validità delle  medicine cosiddette alternative come l’omeopatia, fiori di Bach ecc.

 

Poi la reflessologia ha incrociato la mia strada, e da subito questa tecnica affascinante mi ha colpita, fino alla decisione di frequentare la scuola triennale di reflessologia del piede presso la F.I.R.P. (Federazione Italiana Reflessologia del Piede), dove nell’anno 1999 ho conseguito il diploma di “Reflessologo”. In seguito ho partecipato a vari corsi d’aggiornamento che la stessa scuola ha proposto per poter approfondire le conoscenze di questa tecnica in continua evoluzione.

  • Mina Facebook

+39 339 4674385

Mina

formazione istruttori yoga a Como

Sempre nell'ottica di una ricerca spirituale, mi sono avvicinata alla pratica del Reiki, partecipando ai vari livelli (I°-II°-III°) , e nel 2003 ho raggiunto la qualifica di “Master”, presso lo Studio Gayatri di Monza.

 

Nel 2006 sono stata introdotta alla pratica del KRIYA-YOGA dal Maestro Indiano Dhirananda S.K. Ghosh.

 

Nel 2010 ho partecipato ai master di specializzazione riservati ai reflessologi diplomati presso l’associazione asd. A.TE.NA  (Accademia della Reflessologia Plantare Italiana-Tecniche Naturali)affiliata CSEN/CONI  per apprendere e sperimentare una reflessologia  con un’impronta più olistica, conseguendo il diploma nazionale di “operatore in reflessologia plantare”.

 

Pratico lo Yoga da molti anni. Nel 2011 sono entrata nel cuore di questa splendida disciplina iniziando un nuovo percorso triennale di “Formazione Istruttori Jiva Yoga” presso la Scuola di A.s.d. Jiva Yoga a Como con Bettina Pfaff.

Sono vegetariana convinta da molti anni, perché credo che gli animali siano nostri compagni di viaggio e non esseri inferiori da cucinare, è la differenza di livello evolutivo che determina l'appartenenza o meno a una data specie.

 

Questo non vuol dire che solo gli umani siano in grado di provare emozioni e sentimenti. Il nostro compito non è quello di depauperare e sfruttare le risorse di questo pianeta, ma di condividerlo perché tutti possano un giorno raggiungere la Meta finale.

Mi interesso di alimentazione e cucina naturale, poiché il cibo è parte integrante della nostra vita. Per poter attuare i nostri progetti abbiamo bisogno di un corpo sano e il nostro benessere passa anche attraverso la nostra alimentazione. Il cibo ha una componente vibratoria che nutre i nostri corpi più sottili della quale dobbiamo tenere conto soprattutto nella preparazione, rispettiamolo e trattiamolo come un dono che ci viene offerto della nostra Madre Terra, i questo modo conserverà tutto il suo potenziale regalandoci salute, lucidità mentale e longevità.

 

I piedi sono il nostro sostegno le nostre “radici” ,  il nostro punto di contatto con la Madre Terra e la sua energia, da essi dipendono la nostra stabilità, il nostro stare eretti.

 

La capacità di avere basi solide, di assestarsi bene nella vita e di reggersi in piedi da soli, mostra in che misura abbiamo bisogno dei piedi e quanto sia privo di senso trascurarli.

 

Tuttavia essi ricevono da noi poca attenzione e poca riconoscenza, ma nessun albero potrà mai affrontare e vincere le tempeste se le sue radici sono deboli e poco profonde.

Forte è anche il simbolismo legato ai piedi, pensiamo al rituale della lavanda dei piedi nella religione cristiana o al gesto dei discepoli di toccare e baciare i piedi dei maestri spirituali come espressione di venerazione e rispetto.

 

Per un lungo periodo della nostra evoluzione abbiamo avuto un contatto diretto con la  terra, e la naturale stimolazione delle piante dei piedi, camminando scalzi, contribuiva al benessere dell’intero organismo, ma con l’avvento delle scarpe questa stimolazione in parte si è persa, anche per la loro inadeguatezza che sottopone i piedi a delle vere e proprie torture!

 

Oggi un valido aiuto per  ristabilire gli equilibri perduti può essere la reflessologia plantare.

Possiamo definire la reflessologia  plantare  una scienza affascinante e una forma estremamente efficace di massaggio terapeutico del piede, che ha assunto  un ruolo sempre piu’ importante nel campo della medicina complementare.

 

Si basa sul concetto che nei  piedi è raffigurato l’intero corpo umano e che ogni organo abbia una corrispondenza o una zona d’azione riflessa , agendo pertanto  su quella zona riflessogena si potranno correggere gli squilibri e riportare l’intero organismo alla piena funzionalità,  non soltanto da un punto di vista fisico, perché essendo una terapia “olistica” prende in considerazione tutti gli aspetti della realtà umana da quello fisiologico, psicologico a quello energetico. 

Il reflessologo non guarisce, il nostro corpo ha una saggezza che la nostra mente ignora razionalmente, tanto che, creando il giusto ambiente  le nostre cellule sono in grado di curare se stesse.

 

L’organismo dell’uomo è una macchina meravigliosa, migliaia di parti lavorano insieme per farlo funzionare nel modo più efficiente, se una sola parte funziona male tutto l’insieme ne risente dando luogo a dolori, malessere, stanchezza.

Molte persone mostrano poco volentieri i loro piedi, sono troppo preoccupati del loro aspetto esteriore, forse ignorano che in essi è racchiusa la nostra storia, la reflessologia può essere il mezzo per farsela  raccontare. 

follow us

  • Facebook - Jiva Yoga

 

Jiva Yoga  COMO   |   Lombardia  ITALIA

C o n t a t t o